Token

I token sono una tecnologia utilizzata per creare, ad esempio, NFT art .

I token sono un altro termine che con ogni probabilità ti verrà in mente se sei curioso di sapere come funziona la criptovaluta.

In connessione con la criptovaluta, ci sono molte parole ed espressioni con cui devi familiarizzare e di cui devi avere il controllo per capire la totalità di ciò che stai facendo. Uno di questi termini è, come accennato, token. Alcuni potrebbero anche chiamarli token crittografici. In altri contesti probabilmente hai sentito parlare di NFT : questo sta per Non-Fungible Tokens.

In questo articolo daremo un’occhiata più da vicino ai token, quindi questo è il termine che useremo qui. Dopo aver letto questo testo, dovresti, tra le altre cose, essere in grado di distinguere bene i token dalla criptovaluta.
Cos’è la criptovaluta?
Prima di poter approfondire i token (o i token crittografici), è soprattutto una domanda a cui è importante ottenere una risposta. Stiamo ovviamente parlando delle seguenti domande: cos’è la criptovaluta?

Mentre leggi questo articolo, le probabilità che tu abbia un’idea di cosa sia la criptovaluta sono relativamente alte. Ma lo menzioneremo comunque comunque. Criptovaluta è una valuta digitale che può essere utilizzata per vari processi che utilizzano Internet e altri elementi:

Puoi acquistare criptovalute (ad esempio una quantità di bitcoin o una forma di altcoin ).
Si può vendere criptovaluta.
Si può impegnarsi nell’estrazione di criptovaluta (chiamata anche mining).
Si può impegnarsi nel trading di criptovalute (ovvero, lo scopo della transazione è esclusivamente quello di trarne profitto)
È anche possibile fare acquisti online e pagare con criptovaluta invece di utilizzare metodi di pagamento tradizionali come bonifico bancario o carta di credito. Qui, però, è importante tenere presente che non tutti i negozi online lo consentono ancora.

Il denominatore comune dei metodi di pagamento tradizionali che conosciamo è che sono centralizzati. Ciò significa che quando una transazione viene eseguita con il loro aiuto, una terza parte (ad esempio la banca) è coinvolta nel processo. Non è così che funziona la criptovaluta.

Criptovaluta è esattamente l’opposto. È un metodo di pagamento decentralizzato e significa semplicemente che ci sono solo due parti coinvolte nell’intero processo. E sono i due che hanno qualcosa a che fare con la transazione, ovvero il mittente e il destinatario del denaro.


Cosa sono i token?
Quando speculi su un argomento come la criptovaluta, come accennato, incontrerai alcune espressioni diverse. Uno di questi termini è token.

I token possono essere definiti come una sottocategoria di criptovaluta.

Ma non è solo in connessione con la criptovaluta che è comune usare questo termine. Ecco perché
Il significato della parola
Token è una parola che può essere utilizzata in diverse occasioni. Per questo motivo, anche questa è un’espressione che ha diversi significati.

I token hanno diversi significati in senso finanziario, quindi è possibile che tu li abbia usati senza esserne a conoscenza:

Il gettone è un oggetto numismatico , il che significa che può essere utilizzato per tutti i valori economici ad eccezione di monete e banconote. Ciò significa che le carte regalo, i buoni sconto e simili sono una forma di gettoni.
I gettoni vengono utilizzati anche in connessione con il casinò. Mostra le fiches che usi per giocare per questo concetto.
È anche possibile trovare gettoni nei giochi da tavolo. In relazione a giochi da tavolo e simili, ai gettoni è stato assegnato il ruolo di punti o valuta. In pratica, questo significa che i gettoni o ti dicono come stai andando nel gioco o che puoi usarlo come mezzo di pagamento nel gioco in questione.
È anche possibile trovare gettoni in relazione a matrimoni e in connessione con i treni. Relativamente a quest’ultimo, ai token è stato assegnato il ruolo di segnalamento sulla ferrovia.
In connessione con le reti di computer, i token sono una forma di password di autorizzazione . Questo è un modo per proteggere i dati, ed è probabilmente questa definizione che è più simile alla definizione che il termine è stato dato in relazione alla criptovaluta.

Se prendiamo come punto di partenza l’ultimo punto in cui i token sono una forma di password di autorizzazione. Lì abbiamo anche detto che è questa definizione che è più vicina alla definizione che questo termine ha in relazione alla criptovaluta. Quindi ha qualcosa a che fare con la sicurezza.
Significato in relazione alla criptovaluta
Come abbiamo visto sopra, i token sono un’espressione che ha molte definizioni. Tutto dipende dalla situazione in cui ti trovi di fronte a questo concetto.

In alcune situazioni, questo termine si riferisce a finanze, divertimento (giochi da tavolo), divertimento che non è sempre divertente (casinò) e sicurezza informatica. Ma è anche molto rilevante in relazione alla criptovaluta.

Quando si definisce il termine token in relazione alla criptovaluta, possiamo guardare indietro a ciò che abbiamo menzionato in merito a token e sicurezza dei dati. Può fungere da puntatore a cosa sono i token, ma dipende naturalmente dal tipo di token in questione.

I token vengono spesso utilizzati per proteggere le transazioni, ma possono essere utilizzati anche per autenticare altre cose digitali.
La differenza tra criptovalute e token
Non è raro che le persone vengano scambiate per ciò che è una criptovaluta e ciò che in realtà è un token. Se sei una di quelle persone che l’ha fatto, allora non è affatto qualcosa a cui devi pensare. Non sei il primo e possiamo garantirti che non sei nemmeno l’ultimo.

È facile commettere errori in movimento e non è nemmeno così strano, dal momento che la differenza tra criptovaluta e token non è poi così grande. Ma la differenza è abbastanza grande che vale comunque la pena menzionarla. La differenza principale è come funzionano in pratica.

Sia le criptovalute che i token si basano sulla tecnologia blockchain, ed è qui che sta la differenza. Cercheremo di disegnare un’immagine migliore di questo di seguito.

La maggior parte delle forme di criptovaluta sono costituite da blockchain decentralizzate. I blocchi in questa catena non possono essere utilizzati su altri supporti, ma i gettoni possono essere utilizzati su diverse catene di blocchi. I token possono essere ad esempio token bitcoin o token litecoin.
La catena di blocchi – un elemento chiave
Se percepisci i token come un argomento difficile, lo capiamo appieno. Tuttavia, faremo uno sforzo per renderlo un po’ più comprensibile per te. Per poterlo fare, dobbiamo dare un’occhiata più da vicino alla struttura della blockchain di cui abbiamo parlato.

Se hai qualche anno di esperienza con le criptovalute in generale, allora sai che la maggior parte delle criptovalute è costituita dalla tecnologia blockchain. I blocchi di cui è composta questa catena sono strutturati a strati. Di seguito daremo un’occhiata più da vicino alle diverse squadre.
Squadra n. 1
Il primo livello è costituito da diversi protocolli. Quali protocolli sono in questione dipende da quali criptovalute si applicano. Alcuni esempi classici di questi protocolli sono il protocollo Bitcoin e il protocollo Ethereum.

In connessione con criptovaluta e blockchain, protocollo è un termine usato per discutere come i diversi sistemi dietro una criptovaluta comunicano tra loro. I sistemi dipendono da un modo di comunicare tra loro per funzionare.

Protocollo è anche un termine che può essere usato come un’altra parola per ogni singola blockchain di cui è composta la criptovaluta. Una blockchain è costituita da una serie di blocchi, che contengono molte informazioni e che le comunicano tra loro.

È quindi nel primo strato che avviene la comunicazione tra i diversi strati della catena di blocchi (o protocollo).
Squadra n. 2
Criptovaluta è quindi una parte essenziale della blockchain (o protocollo), e teoricamente questo è qualcosa che trovi nell’altro livello della blockchain. Se sei uno sviluppatore e stai solo cercando il codice effettivo della criptovaluta, allora è qui che dovresti cercare.

In breve, l’attuale criptovaluta (es. Bitcoin o Ethereum/Ether ) può essere indicata come un codice. E questo codice fa parte della blockchain totale.

Ad ogni criptovaluta viene assegnato il proprio codice che viene utilizzato in relazione a questo. Pertanto, è importante familiarizzare con i codici che stai cercando, prima di iniziare a lavorare. Ti farà sicuramente risparmiare molto tempo.

Poiché ci sono quasi 1.500 criptovalute, ci sono molti esempi in relazione a questo. Tuttavia, andremo per gli stessi esempi che abbiamo usato sopra. Ecco una selezione di criptovalute e dei loro codici associati:

Bitcoin: BTC, ma è anche possibile che abbiano utilizzato XBT. Questa criptovaluta ha due codici, quindi devi prestare la stessa attenzione a entrambi.
Ethereum / Etere: ETH

Squadra n. 3
Dopo aver attraversato il primo e il secondo strato, arrivi al terzo strato. Ed è anche a questo livello che troverai quello che stai cercando: i token.

Come la criptovaluta, anche i token sono un’unità che ha un certo valore. Pertanto, non è del tutto sbagliato dire che i token sono una forma di criptovaluta. In altre parole, c’è una buona ragione per cui le persone tendono a confondere criptovalute e token.

Quindi in teoria è abbastanza corretto dire che i token sono una forma di criptovaluta, poiché entrambi hanno una forma di valore. Ma ciò non significa che la criptovaluta sia la stessa di uno o più token.
Come funzionano i token?
I token sono costituiti da contratti intelligenti. Questa è la stessa tecnologia che consente di sviluppare applicazioni decentralizzate.

Esistono diversi tipi di token e funzionano in modi leggermente diversi. Ed è qualcosa che daremo un’occhiata più da vicino di seguito.
Diversi tipi di gettoni
Ma sembra facile, potresti pensare. Ma ovviamente non finisce qui! Esistono diversi tipi di token.

Quando si ha a che fare con le criptovalute, è importante avere il controllo su ogni tipo di token esistente. I token possono essere divisi in due gruppi principali, chiamati token di sicurezza e token di utilità. Di seguito daremo un’occhiata a questi gruppi principali.
Token di utilità
Se lo desideri, puoi tradurre i token di utilità in norvegese e quindi otteniamo il termine token degli strumenti. Ma anche se è qualcosa che puoi fare, non significa che sia qualcosa che dovresti fare. In effetti, i token di utilità sono molto più diffusi come concetto, perché va benissimo anche usarli.

I gettoni di utilità sono un termine che si riferisce a oggetti che possono essere acquistati e oggetti che non possono essere acquistati.

Tuttavia, non è solo il termine token strumento che può essere utilizzato in relazione a questo. C’è anche un’altra parola per questo, e questa è app coin. Ciò significa che i token di utilità si riferiscono a monete che possono essere utilizzate in connessione con l’uso di varie applicazioni.

In altre parole, i token di utilità sono qualcosa di leggermente diverso dalla criptovaluta. Sebbene la criptovaluta sia considerata un investimento per molti, i token di utilità non erano visti all’inizio come una forma di investimento. Lo scopo era esclusivamente quello di accedere alle app.
Token di sicurezza
L’altro gruppo principale di token su cui possiamo contare oggi è un tipo di token chiamato token di sicurezza. La parola norvegese per token di sicurezza è ovviamente tag di sicurezza.

Come iniziare con i token
Poiché i token sono un termine che in questo caso viene introdotto sopra in relazione alla criptovaluta, significa una cosa. Per iniziare con i token, devi anche iniziare con la criptovaluta.

Ma da quando hai letto questo articolo, la probabilità che tu sia già lì è molto alta. Tuttavia, vogliamo dare ai principianti alcuni buoni consigli su come iniziare in modo semplice e veloce:

Innanzitutto, devi decidere su quale criptovaluta vuoi concentrarti.
Quindi devi trovare uno scambio di criptovaluta che offra questa criptovaluta
Crea un utente sullo scambio di criptovalute, quindi effettua un deposito sul tuo account.

Vipps quindi sei pronto per impegnarti nella criptovaluta e quindi anche nei token quando ti senti pronto per questo!

NFT art
Token

NFT art

28.09.2021
8 Views

Negli ultimi mesi, l’uso di NFT – o Token non fungibile – è esploso su…

Ole