Bitcoin scende bruscamente

Ludvig
31.10.2022
16 Views
Il prezzo del bitcoin sta diminuendo

Per molto tempo, investire in bitcoin è stato proibitivo. Per un solo bitcoin, hai dovuto pagare quasi mezzo milione di corone italiano . Ma negli ultimi mesi il prezzo del bitcoin è sceso. Il prezzo del Bitcoin è diminuito drasticamente e non è passato inosservato.

Bitcoin è stato lanciato per la prima volta nel 2009, ma come molti sanno, ci vorrebbero parecchi anni prima che decollasse davvero. Non è stato fino al 2017 che il bitcoin ha preso d’assalto il mondo: è stato in questo momento che molte persone hanno aperto gli occhi sul bitcoin. Oggi, il bitcoin è diventato la criptovaluta più grande e popolare nel mercato delle criptovalute.

In quanto criptovaluta, il bitcoin è altamente volatile. Pertanto, coloro che vogliono investire in questa popolare criptovaluta hanno dovuto tenere d’occhio il tasso di cambio. Lo scopo di questo è stato quello di scoprire qual è il momento migliore in relazione all’investimento in bitcoin.

In questo articolo, daremo un’occhiata più da vicino a ciò che i tempi recenti hanno significato per bitcoin. Il prezzo del Bitcoin è sceso bruscamente, ma cosa significa veramente? Lo scopriremo di seguito!

Non è facile prevedere il futuro, indipendentemente dall’investimento effettuato.

Cos’è Bitcoin?

Cos’è bitcoin? A questo punto, questo è probabilmente qualcosa che la maggior parte delle persone sa, ma lo includeremo comunque. Dopotutto, un po’ di ripetizione non guasta.

Bitcoin è una criptovaluta sviluppata nel 2009, ma nessuno sa chi ci sia realmente dietro questo sviluppo. Lo sviluppatore opera sotto uno pseudonimo – Satoshi Nakamoto – e nessuno sa chi sia il suo vero nome. È ancora un mistero fino ad oggi, e probabilmente lo rimarrà.

I primi anni dopo il lancio del bitcoin sono stati abbastanza tranquilli, ma nel 2017 è decollato improvvisamente. Qualcuno aveva scoperto cosa fosse un buon investimento bitcoin, e questo ha portato molti a voler tentare la fortuna investendo in questa criptovaluta. A quel tempo, il bitcoin era ancora relativamente economico e c’erano molti che conoscevano bene l’investimento.

Dopo il 2017, il bitcoin ha una posizione completamente unica nel mercato delle criptovalute. È la più grande criptovaluta esistente nel mercato odierno, ma oltre a questo, il bitcoin è stato anche considerato la criptovaluta più popolare che esiste oggi.

Fallo per il tasso di Bitcoin

Poiché il bitcoin è volatile (tutte le criptovalute sono volatili), non sorprende che il tasso di bitcoin sia stato caratterizzato da forti aumenti di prezzo. Non è nemmeno insolito. I tassi di criptovaluta sono caratterizzati da forti aumenti di prezzo in entrambe le direzioni, e questo è del tutto normale.

Ma nella prima metà del 2022 le fluttuazioni dei prezzi sono state così ampie che sono stati gli esperti a chiudere gli occhi. Secondo un analista, il bitcoin è sceso al di sotto del picco del precedente ciclo di crescita per la prima volta. Al momento della scrittura, una moneta bitcoin costa italiano NOK. È la metà del prezzo “normale”.

La prima crisi finanziaria del settore crypto

In connessione con il calo dei prezzi del bitcoin, sono stati intervistati molti esperti. Uno di loro è Torbjørn Bull Jenssen, che è il capo della società di criptovalute Arcane Crypto. Nel 2014 ha scritto una tesi di laurea che trattava specificamente di bitcoin, ed è quindi diventato un naturale soggetto di intervista in relazione alla criptovaluta.

Torbjørn Bull Jensen descrive il calo del prezzo del bitcoin con le seguenti parole: “Ha avviato la prima crisi finanziaria nel settore delle criptovalute”. Crede quindi che il mercato delle criptovalute stia affrontando la sua primissima crisi finanziaria e che questa crisi sia “completamente da manuale” quando si tratta di come definire una crisi finanziaria.

Al Jazeera ha un segmento che discute del calo dei prezzi di Bitcoin.

Opinioni divise su Bitcoin

Ci sono sempre state opinioni divise sulla criptovaluta bitcoin. Non tutti sono rimasti impressionati quando il bitcoin ha preso d’assalto il mondo nel 2017. Alcuni erano anche molto scettici. È davvero un buon investimento come molti pensano?

Negli anni che sono passati molti si sono lasciati convincere, ma sono anche tanti quelli che sono rimasti scettici. Quindi indubbiamente esistono ancora opinioni divergenti sul bitcoin, e questo è chiaramente espresso in connessione con la prima crisi finanziaria del mercato delle criptovalute:

  • Tor W.Andreassen (professore alla School of Economics della Italia ): “Bitcoin è come giocare con i soldi. È molto complicato e speculativo. Ho provato a capirlo, ma alla fine ho rinunciato. Puoi svegliarti milionario e andare a letto povero. È un rischio significativo e non credo sia sostenibile nel senso più ampio”.
  • Silje Sandmæl (consumer economist di DNB): “Ho sempre detto che bisogna stare attenti con le criptovalute, perché è rischioso entrare in qualcosa che non è tangibile. Krypto naviga nel suo mare, ed è qualcosa su cui non investirei mai, ma le persone possono esprimere i propri giudizi”.
  • Kyrre Knudsen (capo economista presso Sparebank 1 SR-Bank): “Se vuoi investire in criptovaluta, devi anche affrontare le fluttuazioni molto grandi”.
  • Svein Ølnes (ricercatore senior): le criptovalute sono più resistenti al monitoraggio e alla confisca rispetto al denaro ordinario a causa del design decentralizzato. Lavorano direttamente tra le persone senza l’uso di intermediari come le banche”.

Come sarà il futuro di Bitcoin?

Nonostante ci siano indubbiamente opinioni divergenti sul bitcoin, è importante vedere tutto in prospettiva. Come appare ora dopo che il tasso è sceso a tal punto? Come sarà il futuro del bitcoin?

Vetle Lund lavora come analista presso Arcane, quindi parte dei suoi compiti è tenere il passo con questo. Ha dovuto rispondere a una domanda simile e crede che il prezzo del bitcoin scenderà ancora di più.

Vetle Lund ritiene che forse scenderà a un livello intorno ai 14.000 dollari, che corrisponde a poco meno di 140.000 corone italiano . Lo descrive come un minimo realistico perché porterà alla liquidazione della maggior parte delle posizioni ipotecate.

Crede che molti investitori in criptovalute saranno costretti a vendere le loro posizioni a causa della prima crisi finanziaria del mercato delle criptovalute, quindi sarà davvero emozionante seguire ciò che accade realmente !

Jordan Peterson ha forti opinioni sullo sviluppo di Bitcoin:

Author Ludvig

Ludvig har lang erfaring med kjøp og salg av kryptovaluta. De senere årene har han tatt det til et nytt nivå og prøver å leve av kryptovaluta trading. Han følger godt med på markedet og har opparbeidet seg god kompetanse på teknisk analyse mm. Vi er veldig glad for å ha Ludvig med på laget, og er det noe du lurer på angående kryptovaluta er dette mannen du spør!