Tesla nell’estrazione di Bitcoin

Ludvig
02.05.2022
7 Views
recupero del mining di bitcoin tesla

Ci sono molti nomi noti che possono essere collegati alla criptovaluta , sia in questo paese che all’estero nel resto del mondo. Uno di quelli che è stato molto esplicito in relazione alla criptovaluta è il fondatore di Tesla Elon Musk. Ha espresso il suo interesse attraverso il suo account Twitter.

Tuttavia, Tesla ha fatto un ulteriore passo avanti con Bitcoin 2022. È stato quindi annunciato che stanno stringendo una partnership con altre due società per impegnarsi nell’estrazione di bitcoin . In questo articolo daremo un’occhiata più da vicino a questo!

Cos’è Bitcoin 2022?

Prima di tutto, dobbiamo rispondere alle seguenti domande: Cos’è Bitcoin 2022?

Bitcoin 2022 è il nome del più grande festival bitcoin del mondo . Questo è un festival che si tiene a Miami.

Nel momento in cui scrivo, questo sembra più o meno essere un evento che è ancora in fase di progettazione, ma forse sarà un evento permanente tra qualche anno. È ancora in una fase molto precoce, quindi non è bene saperlo!

Tesla + Block + Blockstream

Durante Bitcoin 2022 è stata annunciata una nuova collaborazione tra Tesla, Block e Blockstream.

Conosciamo bene Tesla da prima: è un produttore di auto elettriche. Ma per cosa sono conosciute le aziende Block e Blockstream? Block è una società di pagamento, mentre Blockstream è una società blockchain.

La collaborazione riguarda la costruzione di un nuovo impianto e il nuovo impianto sarà alimentato da energia rinnovabile. Ed è qui che entra in gioco Tesla, poiché sono loro che forniranno pannelli solari e tecnologia di accumulo per il nuovo impianto.

Ecco perché l’anno scorso Tesla ha eliminato i bitcoin

Chi ha tenuto d’occhio Elon Musk e Tesla si è probabilmente reso conto che Tesla ha iniziato ad accettare pagamenti sotto forma di bitcoin lo scorso anno, ma poi ha cambiato idea.

È stato perché loro come azienda erano preoccupati per l’ambiente e sono un produttore di auto elettriche, quindi l’ambiente è qualcosa di cui sono molto preoccupati. Bitcoin è una criptovaluta che viene estratta utilizzando computer che competono per risolvere i compiti, il che porta a un grande consumo di energia.

Per questo motivo, Tesla ha scelto di ritirare la sua approvazione del bitcoin come mezzo di pagamento. Ma ora stanno provando di nuovo, ma in un modo leggermente diverso rispetto all’anno scorso.

L’obiettivo di questa collaborazione è quindi quello di creare una rete bitcoin più forte, perché la rete trae la sua energia da varie fonti. In altre parole, la collaborazione creerà più fonti di energia.

Oltre a questo, Tesla, Block e Blockstream cercheranno anche di incoraggiare l’innovazione nel mining di bitcoin, ma ciò che rende tutto unico è che avrà un’infrastruttura energetica a emissioni zero.

L’obiettivo generale della collaborazione

L’obiettivo generale della collaborazione tra Tesla, Block e Blockstream non è solo quello di sferrare un duro colpo per l’ambiente, anche se può essere facile credere che lo sia.

Ma pensano anche un po’ più a lungo termine, e quindi vogliono promuovere la crescita economica per il futuro.

Author Ludvig

Ludvig har lang erfaring med kjøp og salg av kryptovaluta. De senere årene har han tatt det til et nytt nivå og prøver å leve av kryptovaluta trading. Han følger godt med på markedet og har opparbeidet seg god kompetanse på teknisk analyse mm. Vi er veldig glad for å ha Ludvig med på laget, og er det noe du lurer på angående kryptovaluta er dette mannen du spør!